Dott.ssa Provenzano
Laureata in Dietistica e in Scienza della Nutrizione Umana, la dott.ssa Rosanna Provenzano è' una nutrizionista professionista, capace di proporre diete mirate per chi ha bisogno di migliorare il proprio regime alimentare o di perdere peso corporeo.

Lo studio offre inoltre consulenze gastroenterologiche effettuate da medico gastroenterologo.

Metodo di Lavoro

intolleranze alimentari

Un fenomeno ormai molto diffuso nella nostra società è l’attenzione al proprio peso e alla forma corporea. Tutto ciò è causato dell’influenza insistente dei media che esaltano la magrezza di “modelli” sempre più irraggiungibili che ha portato a diffondere una visione distorta del mangiar bene in cui il dimagrimento sembra raggiungibile solo attraverso diete drastiche e circoscritte in un periodo di tempo molto breve.

Seguire una dieta non deve essere visto come un percorso fatto di sacrifici e privazioni, ma come una buona abitudine da assumere per la propria salute e benessere sia fisico che psicologico. Avere una alimentazione equilibrata e uno stile di vita regolare, sono presupposti fondamentali per avere e mantenere un buono stato di salute e di forma fisica.

La personalizzazione della dieta risulta dunque essere alla base del percorso di salute e benessere.

La scelta degli alimenti viene concordata insieme al paziente, scegliendo i cibi più graditi ed evitando quelli sgraditi, si terrà conto delle normali abitudini alimentari cercando di non stravolgerle ma correggendo pian pianino gli errori commessi dallo stesso tenendo sempre in considerazione  le necessità fisiologiche e l'eventuale presenza di patologie.

La dieta verrà cambiata spesso, anche 2 volte al mese in modo tale da non dare sempre gli stessi ritmi al corpoe per non fare abituare il paziente, perchè l'abitudine porta ad un calo dell'attenzione e quindi si torna ad un fai dai te che inevitabilmente porta a dei risultati non positivi.

Prima Visita

diete equilibrate

Durante la prima visita si cercherà di conoscere al meglio il paziente; si procederà dunque con:

  • • A namnesi personale e familiare inerente le principali patologie metaboliche e non metaboliche.
  • Valutazione degli esami clinici portati in visione dal paziente
  • • A bitudini del paziente inerenti ad alcol, fumo ecc
  • • V alutazione dei livelli di attività fisica del paziente
  • • I nformazioni psicologiche inerenti soprattutto la motivazione che ha spinto il paziente a voler seguire una dieta, ma anche inerenti il rapporto del paziente col cibo
  • • V alutazione delle abitudini alimentari del paziente


Si procederà dunque con la parte “ pratica”:

  • • R ilevazione dati antropometrici (peso, altezza, circonferenze corporee quali vita, addome, fianchi, coscia destra e sinistra, braccio destro e sinistro, spalle, torace, Indice di Massa Corporea (o BMI)
  • Analisi bioimpedenziometrica effettuata con Bia Akern, per la valutazione della composizione corporea con rilevazione di % di massa magra, % massa grassa, % di acqua corporea totale e suddivisione dell'acqua in intracellulare ed extracellulare, massa cellulare, massa muscolare, scambio sodio/potassio ecc

a questo punto si avrà un'idea abbastanza chiara del paziente stesso e la dietà verrà elaborata in separata sede ed inviata via email entro qualche giorno.


Controlli

Nelle 3 settimane successive alla prima visita, il paziente potrà usufruire a titolo gratuito di un controllo a settimana che servirà fin da subito a vedere se il paziente riesce a seguire bene i consigli dati, se il corpo risponde bene ma soprattutto la visita settimanale è un elemento psicologico importantissimo per il paziente che non si sente “abbandonato a se stesso” e coi controlli così a breve distanza sarà portato a non discostarsi troppo dal piano alimentare da seguire.

Durante il controllo verranno nuovamente valutati i dati antropometrici e solo se ritenuto necessario si procederà con una nuova analisi bioimpedenziometrica e/o col cambio o modifica del piano alimentare

Dopo 4 settimane dall'inizio del percorso, ci sarà dunque una nuova visita completa con valutazione dei dati antropometrici, analisi bioimpedenziometrica e informazioni psicologiche e motivazionali a seguito dei risultati ottenuti con rivalutazione degli eventuali obiettivi da raggiungere. A seguito di questa nuova visita completa sono previsti altri 3 controlli a titolo gratuito da effettuarsi nelle 3 settimane successive. E così via fino al raggiungimento dell'obiettivo stabilito.

Mantenimento

Una volta raggiunto l'obiettivo bisognerà mantenere i risultati raggiunti, per cui verrà stilato un piano alimentare di mantenimento e le visite si diraderanno sempre più.

Per tutto il percorso si lavorerà dunque insieme al paziente con obiettivi graduali e raggiungibili senza troppa fatica, trovando in modo personalizzato un proprio equilibrio alimentare, con lo scopo di mantenere il peso raggiunto.

Questo significa:

  • - Essere partecipi, credere in se stessi e non seguire regole imposte, ma lavorare sulla quotidianità
  • Applicare i principi di una sana alimentazione seguendo un’alimentazione bilanciata e ragionata
  • Consentirci di integrare le buone abitudini con la gratificazione imparando quanto e quando concedersi alimenti più soddisfacenti senza sensi di colpa…non dimentichiamoci che mangiare è anche un piacere!!!
  • Cercare di apprendere comportamenti sani e farli diventare abitudini così da migliorare il nostro stile di vita (senza stravolgerlo), per un progetto a lunga durata.
  • Valutare le nostre aspettative in termini di peso salutare cioè un peso che possiamo raggiungere ma soprattutto che possiamo mantenere.
  • Ridurre la sedentarietà, iniziando a muoverci un pochino di più. 
Share by: